Un dono a Bisceglie. E anche un omaggio al bicentenario de “L’Infinito” di Leopardi. Il Festival Libri nel Borgo Antico, in occasione dell’avvio della Decima edizione, giovedì 22 agosto donerà alla città la decorazione della scalinata che si trova tra Via Porto e Via Cristoforo Colombo. Su ogni gradino sarà dipinto un verso de “L’Infinito” di Leopardi.

“La Scalinata dei Lettori è il nostro dono al centro storico di Bisceglie – spiega Francesco Dente, presidente dell’Associazione Borgo Antico – perché sempre di più si caratterizzi per essere il cuore della rinascita culturale del territorio, obiettivo che da dieci anni è centrale nell’attività della nostra associazione”.

L’opera è realizzata grazie a una sottoscrizione volontaria a premi: è possibile acquistare per 5,00 euro un biglietto della sottoscrizione e partecipare all’iniziativa; il montepremi è di 500,00 euro in libri. I biglietti saranno venduti esclusivamente dai giovani volontari di Libri nel Borgo Antico.

L’inaugurazione si terrà giovedì 22 agosto. Alle ore 19,30, in via Cristoforo Colombo, la serata si aprirà con un reading dedicato a Giacomo Leopardi dal titolo: “Rapsodia leopardiana per voci recitanti”. Le letture saranno curate dall’associazione biscegliese “Compagnia dell’Ora Blu”, con la partecipazione del poeta Zaccaria Gallo e della poetessa Sabina Minerva.

Alle 21,00 sarà possibile partecipare alla “Cena con Libri, ascoltando versi, pagine e racconti”. La cena inaugurale della decima edizione di Libri nel Borgo Antico sarà servita alla Braceria Biscegliese (via Cardinale Dell’Olio, 36).

La partecipazione è libera (quota € 25,00 per persona): basterà prenotare direttamente presso la Braceria o contattando il numero 347.798.63.08. Durante la cena saranno lette pagine di racconti, poesie, piccole digressioni letterarie sul tema del cibo. A tutti i partecipanti sarà donato un libro della collana edita dall’Associazione Borgo Antico.