comunicati stampa  

 

25/08/2016

Libri nel borgo Antico: il programma di venerd´┐Ż 26 agosto

La settima edizione di Libri nel Borgo Antico prenderà il via venerdì 26 agosto, all’insegna della solidarietà nei confronti delle popolazioni terremotate del centro Italia.
 145 autori, 30 case editrici pugliesi, centinaia di volontari e migliaia di spettatori, per tre giorni, contribuiranno a trasformare il centro storico di Bisceglie in un grande salotto letterario diffuso e solidale. Grazie alla vendita dei gadget messi a disposizione dell’Associazione Borgo Antico, sarà difatti possibile partecipare alla mobilitazione  nazionale in favore di sfollati, sopravvissuti, feriti e città colpite dal sisma.
Nel corso della prima serata di Libri nel Borgo Antico saliranno sui palchi allestiti all’ombra dei palazzi storici di Bisceglie ben 45 autori, suddivisi in sei piazze, che contemporaneamente e autonomamente saranno animate dal tramonto a tarda sera.
Il primo appuntamento della giornata sarà quello di via Marconi, ai piedi del Teatro comunale intitolato a Giuseppe Garibaldi, dove alle ore 17.30 Anna Magistà  dialogherà con Daniela Gagliano a proposito dei suoi “racconti dell’anima”, raccolta di fiabe a cui l’autrice ha dato il titolo di “... e Vivo Felice e Contenta”.  Alle 18.00 il giornalista Michele Traversa, parlerà con Anna Maria Natalicchio de “Il mondo visto di Traversa”, viaggio intorno al mondo alla scoperta di usi e costumi lontani.  Seguiranno, alle 18.30 Lucia Suriano,  con “Educare alla felicità. Nuovi paradigmi per una scuola più felice” e, alle 19.00, la conduttrice RAI Olivia Gobetti, che presenterà il romanzo “La donna di vetro” dialogando con Luciano Anelli.
Alle 19.30 Massimo Nava, editorialista del "Corriere della Sera" da Parigi, presenterà con Enza Caccavo il suo ultimo thriller, “Il mercanti di quadri scomparsi”, mentre alle 20.00 la psicologa Gabriella Pravettoni parlerà di come “vincere il tumore con la medicina della persona” attraverso le pagine di “Senza Paura”, scritto con l’oncologo Umberto Veronesi. Modera l’incontro  Angelo Paradiso. A seguire, ore 20.30, Pino Aprile presenterà, moderato da Gianvito Cafaro, “Carnefici”, frutto di cinque anni di ricerche storiche meridionaliste.  Gli ultimi due appuntamenti di Via Marconi, rispettivamente in programma alle ore 21.00 e alle ore 21.30, avranno per protagonisti Romina Carrisi, autrice di “Se solo fossimo altrove  e Gianni Farinetti, con  “Il ballo degli amanti perduti”.
Il palco di via Frisari si animerà invece a partire dalle ore 18.10, quando Stefania Giammarino e Nicoletta De Lorenzo presenteranno il loro speciale libro di ricette salutari “Cibiamoci” con Mariapia Cozzari. Alle ore 19.10 Giustina Porcelli, in arte Malusa Kosgran, dialogherà con Giuseppe Losapio del suo ultimo lavoro “Banchi di nebbia”.  Seguirà un appuntamento con la psicologia alle 19.40. Gianni Ferrucci presenterà difatti, moderato da Luigi  Ceci, il suo “La forza del cambiamento. Scegliere la propria vita”. Reading a cura di Sonia Storelli.  Alle  20.10 Fabio Amendolara presenterà “L'ultimo giorno con gli alamari. L'intrigo del brigadiere Santino Tuzi”, un giallo collegato al delitto di Arce. Seguirà, alle 20.40, l’appuntamento con “Il genocidio armeno”, ultimo lavoro di Luigi Antonio Fino.  Alle 21.10 Marianna Montenero dialogherà con Danilo Petrelli del suo “La strada bagnata”. Ultimo appuntamento sul palco di via Frisari, quello con  Giovanni Longo e Massimiliano Scagliarini, moderati da Danni Sivo. Gli autori di “Niente treni la domenica” racconteranno dello scandalo delle ferrovie del Sud Est Barese.  
Già dalle 17.50 sul palco di Largo Sant’Adoeno si accenderanno i riflettori. Primo incontro della giornata, quello con Sergio Chiaffarata e Giulia Perrino, autori de “Il cimitero monumentale di Bari”, moderati dall’arch. Grazia Amoruso. Seguiranno, alle 18.20 l’incontro con Isabella D’Attoma e il suo “Mia madre non mi ama” e alle 18.50 quello con Francesco Serafino, autore di “Una tragica battuta di caccia”. Alle 19.20 Andrea Laterza presenterà il thriller “La collina dei veleni”. Ena Servedio, alle 19.50 racconterà invece di “Quando correvamo alla luna”, viaggio a ritroso nel tempo nella Foresta Umbra. Alle 20.20 Cristina Giovenale modererà l’incontro con il poeta Achille Signorile che presenterà il testo “Il respiro dei millenni”. Seguiranno, alle 20.50, la presentazione di Divenuvolando di Marilù Galiani e alle 21.20 il dialogo tra il presidente dell’Ordine dei Giornalisti Valentino Losito e  Federico Pirro , autore di “Acciacchi”, romanzo storico sui rimorsi di una vita. Ultima a salire sul palco di Largo Sant’Adoeno per la pima serata di Libri nel Borgo Antico 2016, sarà Mariella Cuoccio, alle 21.50, con “Rivelazioni. Togliere il velo”.
Il palco allestito, quest’anno per la prima volta, nel Castello Svevo e curato dal Rotary Club, aprirà la sua serata alle ore 18.00 con “Un tempo si diceva….”, delle insegnanti Lucrezia Di Molfetta e Marisa Contò. Seguiranno: alle 18.30 Anna Lucia Tassi con “La cura è servita”, alle 19.00 Gianfranco Longo con “Empireo”, alle 19.30 Andrea Sinigaglia, moderato da Enzo Sciascia, con “Sindromi demenziali e medicina legale”, alle 20.00 Alfonso Soldano con “Al confine dell’inganno”.  Alle ore 20.30 il giornalista e scrittore Luca de Ceglia presenterà in anteprima nazionale il suo terzo romanzo, “Belli di notte”, di cui dialogherà con i giornalisti Antonella Loprieno e Valentino Losito. L’appuntamento sarà musicato dal m°  Vincenzo Mastropirro. Reading a cura di Daniela Rubini. Ultimi due incontri al castello, quello con l’autore de “I cavalli di Murer” Gianpiero F. Adornato alle ore 21.15 e, alle ore 21.45, con  Carmela Formicola, autrice di “Sinfonia dell'odio. Donne sterminate dell'Opera lirica delle canzonette”.
L’incantevole portone di Palazzo Ammazzalorsa si spalancherà a partire dalle 18.10, per accogliere l’autrice de “Il Melograno” Luciana de Palma. Alle 18.40  Alessandro Taurino presenterà, moderato da Rosalinda Cassibba, “Due papà due mamme”, contributo autorevole sul tema attualissimo della genitorialità omosessuale.  Alle 19.10 Bianca Tragni dialogherà con lo storico dell’arte Margherita Pasquale del suo ultimo lavoro, “Racconti nei sassi”. Seguiranno alle 19.40 l’appuntamento con  Assunta Spedicato e il suo “Dedalo in luce” , alle 20.10 quello con le “Pennellate baresi” di Giuditta Abatescianni e alle 20.40 quello con Pino Creanza e la sua “Fuga dal pianeta Mongo”. Ultimi due incontri quello delle 21.10 con  Savino Bevilacqua e il suo curioso “Nicolò Ammaniti, da cannibale a strega” e quello delle 21.40 con  Roberto Gassi, autore de “Tra la panchina e il lampione” .
A calcare per primo il palco dei big, quello di piazza Duomo, alle ore 20.15, sarà invece don Antonio Mazzi con “Le parole di Papa Francesco che stanno cambiando il mondo”, un libro che affronta tutti i temi più scottanti della società attuale. A seguire, ore 21.00, Claudia Koll presenterà “Faustina Kowalska – La divina misericordia”, storia della mistica polacca venerata in tutto il mondo come l’Apostola della Divina Misericordia e prezioso punto di riferimento per ogni fedele. Massimo Gandolfini e Stefano Lorenzetto dialogheranno, a partire dalle 21.45, su “L’Italia del Family day”. A chiudere la serata sarà il ciclista Francesco Moser con “Ho osato vincere”, thriller sportivo per “capire che cosa  significhi correre per un’ora con se stessi e contro nessuno”, in programma alle ore 22.30.
Info: 080 3960970 - info@librinelborgoantico.it. Per essere sempre aggiornati su Libri nel Borgo Antico, si consiglia di visitare il sito web www.librinelborgoantico.it , la pagina Facebook Libri nel Borgo Antico, il profilo Twitter (@LBA_Bisceglie) e l’account Instagram (@lba_bisceglie).  

 

indietro